• Decrease font size
  • Default font           size
  • Increase font size

Il Piceno e la Shoah
Mostra foto-documentaria
"Il Piceno e la Shoah"
Persecuzione e internamento degli ebrei
  nei documenti d'archivio
 
31 gennaio - 30 aprile 2011
Archivio di Stato di Ascoli Piceno
Via San Serafino da Montegranaro, 8c
 
lunedì, mercoledì e venerdì 9:00 - 13:00
martedì e giovedì 9:00 - 13:00   15:30 - 17:30
sabato 10:00 - 12:00 su appuntamento

Informazioni e prenotazioni:
 Archivio di Stato ISML - Istituto Provinciale di Storia Contemporanea
Via S.Serafino da Montegranaro, 8c
Ascoli Piceno - Tel. 0736 2645
E_Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.archiviodistatoap.it
C.so Mazzini, 39 - Ascoli Piceno
Tel./Fax 0736 250189
E_Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.ascolistoria900.com
 

 

Presentazione:
La mostra foto-documentaria  organizzata dall’Archivio di Stato di Ascoli Piceno, dall’ISML Istituto Provinciale per la Storia del Movimento di Liberazione  nelle Marche e dell’Età Contemporanea di Ascoli Piceno, dalla Fondazione Museo della Shoah, è a cura di Laura Ciotti (Funzionario  Archivio Di Stato Ascoli Piceno e Presidente dell’ISML di Ascoli Piceno), Andrea Di Stefano ( Fondazione Museo della Shoah), Maria Rita Fiori  (Archivio Di Stato), sotto la Direzione Scientifica del Prof. Marcello Pezzetti  (Direttore della Fondazione  Museo della Shoah). 
Attraverso documenti, mappe, foto originali quasi tutti inediti ed esperienze narrate da testimoni viventi, la   mostra ripercorre gli anni dal 1938 al 1945 (dalle leggi razziali alla Liberazione) nelle vicende della persecuzione, dell’internamento e della deportazione verso i campi di sterminio degli ebrei stranieri e italiani presenti ad Ascoli Piceno e sul territorio piceno.
I materiali provengono dall’Archivio di Stato di Ascoli Piceno, dall’Archivio della Fondazione Museo della Shoah  di Roma, dall’Archivio di Stato di Fermo, dall’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito di Roma e dalla Casa della Memoria di Servigliano.
La Mostra    articolata secondo 2 livelli interpretativi (eventi di carattere  nazionale ed eventi di carattere locale)  è suddivisa in 8 sezioni  e  una cronologia  generale:
alt Il censimento degli Ebrei e le Leggi razziali
alt L’entrata in guerra dell’Italia e l’ internamento degli Ebrei stranieri
alt Il campo di internamento di Servigliano
alt Le condizioni di vita degli Ebrei “liberi”
alt L’8 settembre, i primi rastrellamenti, la prima fuga dal campo d’internamento di Servigliano
alt Il preludio alla deportazione
alt Il bombardamento del campo, le deportazioni e la liberazione
alt  Le biografie
La Mostra allestita nella Sede dell’Archivio di Stato di Ascoli Piceno, in Via San Serafino da Montegranaro, 8/c resterà aperta dal 31 gennaio al 30 aprile 2011 con il seguente orario: lunedì, mercoledì e venerdì 9.00/13.00; martedì e giovedì 9.00/ 13.00 – 15.30/17.30;  sabato 10.00/12.00 su prenotazione.
 
L’ISML Istituto Provinciale di Storia Contemporanea di Ascoli Piceno organizza per le scuole del territorio, attività laboratoriali di supporto alla visite guidate alla mostra: lezioni,  proiezioni di video e film, incontri con testimoni.